Tra i sentieri che percorrono la falesia, salendo dalle spiagge del colle San Bartolo, c’è quello che parte dalla spiaggia libera sotto monte di Gabicce e arriva fino a Gabicce Monte lato Nord/Ovest.

Molti di questi sentieri erano percorsi dai pirati e dai corsari che nel secolo scorso spadroneggiavano nel nostro Mare Adriatico.

 

 

In tempi più moderni l’utilizzo di queste scorciatoie era praticato dai contrabbandieri che scaricavano la merce proveniente dai traffici in mare.