Eccoci arrivati a dicembre e ci stiamo avvicinando alla fine di questo 2019.

Quale migliore occasione per venire a trascorrere qualche giorno a Gabicce Mare!

Natale è alle porte, l’autunno sta per terminare e un nuovo anno ci aspetta.

A Gabicce Mare troverai il nuovissimo ed esclusivo Calendario Stagionale con le più belle foto della nostra splendida cittadina e tante bellezze da scoprire.

#gabiccemareunapassioneperognistagione

#isentieridelsanbartolononfinisconomai

#igioiellidigabiccemare

#ifiorideinostridintorni

 

 

A proposito di gioielli, dintorni e passioni, ecco alcune curiosità e informazioni su questi giorni di dicembre.

ACCADDE OGGI 6 DICEMBRE

1976 – Gli Eagles pubblicano “Hotel California”. Una pietra miliare della musica e tra le massime espressioni del country rock. Con Hotel California gli Eagles sfornarono il loro capolavoro assoluto, con 32 milioni di copie vendute annoverato tra gli album più venduti di sempre.
Quinta opera della band di Los Angeles (fondata nel 1971 e i cui componenti storici sono Don Felder, Glenn Frey, Randy Meisner, Don Henley), venne trascinata dallo straordinario successo dell’omonimo singolo, indicato al 49° posto nella classifica delle 500 migliori canzoni, stilata dalla rivista Rolling Stone.

NATI IN QUESTO GIORNO

1953 – Kim Basinger. È la bionda mozzafiato più famosa di Hollywood e in assoluto tra le donne più affascinanti della storia del cinema.

Nata ad Athens, in Georgia, e figlia d’arte (padre musicista), trova inizialmente spazio come modella, mostrandosi in tutta la sua bellezza, senza veli, su Playboy. Conquistato dal suo fascino il regista Barry Levinson la fa debuttare nel 1983 e la scrittura in altre due pellicole, tra cui “Il migliore” (1984) che le regala la prima nomination ai Golden Globe.

La grande notorietà arriva nel 1986, con il film 9 settimane e 1/2 (insieme a Mickey Rourke), che la consacra tra le icone sexy degli anni Ottanta. Rifiutatasi di prendere parte al sequel (ovvero “9 settimane e 1/2 – La conclusione”), compare in alcune commedie minori e nel primo capitolo di Batman (1989) della Warner Bros.

La definitiva prova di maturità la fornisce con il ruolo della prostituta in L.A. Confidential, che nel 1998 le vale l’Oscar come “migliore attrice non protagonista”. È da sempre in prima linea nella difesa dei diritti degli animali, arrivando a posare per una campagna anti-pellicce dell’associazione PETA.

Nel 2013 recita nella commedia Il grande match accanto a Sylvester Stallone e Robert De Niro. Nel 2017 è nel cast del film Cinquanta sfumature di nero.

 

1943 – Jim Morrison. Non c’è dubbio che sia stato lui il più bohémien degli artisti rock del secolo scorso: una vita breve ma intensa, vissuta da “maledetto” sul palco e fuori.

Nato a Melbourne, in Florida, James Douglas (detto “Jim”) Morrison non visse un’infanzia serena, per via dei continui spostamenti della famiglia. Eppure a scuola non finiva mai di stupire gli insegnanti per il suo grado di erudizione, frutto delle numerose letture fatte alla nota libreria City Light Books di San Francisco.
L’amore per i libri e per i poeti della cosiddetta “Beat Generation” ne segnò la formazione culturale e musicale, caratterizzando in seguito i testi della band, fondata nel 1965 insieme a Ray Manzarek: The Doors. Con lo storico gruppo, tra i più influenti del genere rock, arrivò a vendere in sei anni di attività 135 milioni di dischi in tutto il mondo.

Assunto a modello culturale della contestazione giovanile del Sessantotto, anche per lo stile di vita trasgressivo, Morrison fu stroncato da un arresto cardiaco nella sua casa di Parigi, il 3 luglio 1971.

1861 – Georges Méliès. Se i fratelli Lumière hanno spalancato la porta sullo straordinario universo del cinema, a lui è riconosciuto il merito di avere mostrato, per primo, al mondo le sconfinate capacità espressive della “settima arte”, attraverso un utilizzo geniale del montaggio.

Nato a Parigi e qui scomparso nel gennaio del 1938, Maries-Georges-Jean Méliès girò oltre 4 mila pellicole, prodotte dalla Star film, prima casa di produzione della storia da lui fondata nel 1896. Animato dall’idea che il cinema dovesse fare spettacolo e suggestionare il pubblico, nel 1902 inaugurò il cinema di fantascienza con il celebre Viaggio nella Luna.

continua …